A Sud del confine, a Ovest del sole di Haruki Murakami

Murakami rimane uno dei miei autori prediletti. L’ho scoperto tempo fa con Tokyo Blues e da allora con regolarità sento il bisogno di leggere qualcosa di suo. Su di me ha un potere calmante. Le sue storie parlano sempre di sentimenti e di persone eppure spesso e volentieri contengono elementi di mistero, quasi soprannaturale, che potrebbero all’apparenza stonare ma che invece si inseriscono perfettamente nell’atmosfera e stile giapponesi.

Il libro narra di una storia d’amore come quasi tutti quelli di Murakami. Un amore ovviamente tormentato, che risiede in un luogo vago e impossibile come quello suggerito dal titolo del libro. Offre molti spunti di riflessione, non è mai banale o scontato.

Per ora il libro di Murakami che preferisco è Dance Dance Dance. Se non conoscete l’autore invece vi consiglio di cominciare da Tokyo Blues. Ne vale la pena, anche per aprire le porte a culture e stili che non siano i soliti italiani / americani.

Qui alcuni link per maggiori info:

http://www.zaghi.it/murakami/

http://it.wikipedia.org/wiki/Haruki_Murakami

Annunci

3 pensieri su “A Sud del confine, a Ovest del sole di Haruki Murakami”

  1. Di Murakami ho letto “A sud del confine, a ovest del sole”, “Dance dance dance” e “La ragazza dello Sputnik.” Anche nella mia personale classifica dei suoi libri “Dance dance dance” é al primo posto. Anche “A sud del confine, a ovest del sole” é un ottimo libro, ma contiene una inaccettabile apologia dell’ infedeltà coniugale, e quindi non gode del mio plauso fino in fondo. E’ lo stesso motivo per cui ho apprezzato molto “I ponti di Madison County”, ma non potrò mai dire di amarlo. “La ragazza dello Sputnik” é forse il più irreale e prolisso dei 3, ma é comunque un libro piacevolissimo.

  2. ti consiglio di leggere anche norwegian wood e i salici ciechi e la donna addormentata. Quest’ultima è una raccolta di racconti in puro stile “murakamiano” e sono davvero deliziosi.

    Murakami è senza dubbio uno dei miei autori preferiti, perchè ogni suo libro è speciale e mi lascia qualcosa dentro, mi fa essere in pace col mondo e molto spesso anche divertire.

    Se vuoi passa dal mio blog, è nuovo

    1. Ciao Tess,
      volentieri faccio un salto sul tuo blog.
      Sono lieto di condividere una passione con te.
      L’ultimo di Murakami è stato Kafka sulla spiaggia. E ne sono stato stregato.
      A presto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...